IL LINO SELEZIONATO E PREGIATO di Tessitura Toscana Telerie

  • IL LINO SELEZIONATO E PREGIATO di Tessitura Toscana Telerie

    Tra i valori condivisi da Tessitura Toscana Telerie con i clienti c’è in primo luogo l’alta qualità delle materie prime tessili.

La ricerca e selezione dei materiali migliori e dei processi produttivi più avanzati è cruciale per ottenere la qualità elevata a cui abbiamo abituato i nostri clienti: solo i migliori cotoni egiziani a fibra lunga, l’eccellente lino europeo di Normandia, la più raffinata stampa digitale, vengono utilizzati per realizzare le nostre fiandre per la tavola, i rasi e gli jacquard per i completi letto. Una produzione interamente controllata a partire da materie prime selezionate nel mondo e poi tessute in Italia da fornitori affidabili che condividono da anni i valori e il metodo di lavoro di Tessitura Toscana Telerie. Tra i tessuti per tovaglie più utilizzati in collezione c’è senz’altro il lino europeo certificato da Masters of Linen. Il lino coltivato in Europa occidentale è considerato il migliore al mondo per le condizioni climatiche, la disponibilità dei terreni, il savoir faire dei coltivatori e dall’intera filiera produttiva. Tutte le tovaglie sono in puro lino, così come i canovacci, e anche per alcuni articoli letto il copripiumino in lino e le lenzuola in 100% lino costituiscono una variante preziosa.

Tra le fibre naturali per tessuti il lino è tra le più pregiate e smart. Vediamo perché richiamando le caratteristiche e proprietà naturali del lino e come si produce il lino.
Il lino (Linum Usitatissimum) è una delle prime otto piante rese coltivabili dall’uomo nella regione dell’Asia Occidentale detta Mezzaluna Fertile. Il fascino di questa fibra antica è rimasto intatto nel tempo, arrivando fino a noi come uno dei migliori esempi di agricoltura sostenibile.
La pianta di lino ha una crescita rapida: la semina va da marzo ad aprile per una vegetazione di 100 giorni. Il lino è ecologico: la sua coltivazione non prevede né l’uso di acqua per irrigare, né fertilizzanti, e i prodotti che ne derivano sono biodegradabili. Dal fusto – in genere di 1 metro di altezza- si ricava la nobile fibra tessile chiamata tiglio. Le fibre vengono stigliate, ovvero liberate dagli steli, poi pettinate e in seguito filate e tessute per arrivare al lino tessuto, elegante e fresco, che tutti conosciamo. Il tessuto di lino risulta resistente alle lacerazioni e all’usura, poco elastico, non perde la forma. Fra tutti i prodotti tessili naturali, il lino è termoregolatore e igroscopico, con un grande potere di assorbimento dell’umidità. Inoltre, essendo cava, la fibra del lino offre una sorta di camera d’aria che svolge un’importante funzione termoregolatrice e rende il lino confortevole in tutte le stagioni, perché protegge dal caldo tanto quanto dal freddo.
Le tovaglie in lino e le lenzuola in lino, in tessuto finissimo di lino, caratterizzano case attente alla sostenibilità e restano un plus di eleganza, classe e comfort che Tessitura Toscana Telerie arricchisce di charme con stampe, disegni e colori di impareggiabile bellezza.